Finisce in autostrada per scappare dallo stalker. Il fatto è accaduto a Rondissone, dove abita l’ex compagno della donna.

Finisce in autostrada per scappare dallo stalker

Auto distrutta, vetri in frantumi, lacrime e una storia che, sicuramente, avrà degli strascichi in un’aula del tribunale di Ivrea. Nella notte di giovedì 25 ottobre le corsie per Torino dell’autostrada A4 sono state teatro di una storia terribile anche solo da raccontare.

Il fatto

Laura, 54 anni, residente in un Comune del Canavese, era appena riuscita a scappare dal suo ex convivente, un uomo più giovane di lei e residente a Rondissone, che già in passato aveva avuto guai con la giustizia. Percosse, stalking, reati di cui si macchia chi crede che una donna sia una «proprietà». Era già finito in carcere, per questa sua follia, ma a quanto pare nemmeno questo è riuscito a fargli cambiare idea. Agli agenti della Polizia Stradale di Novara, intervenuti con l’appoggio del 118 e dei Vigili del Fuoco di Chivasso, Laura ha descritto l’ennesima lite, conclusasi con il suo disperato tentativo di scappare alla furia di chi, un tempo, aveva amato. Nella fuga ci sarebbe stato anche uno speronamento, ma questo e altri dettagli sono ancora al vaglio degli inquirenti.

Leggi anche:  Droga, preso il carico di Natale di marijuana FOTO E VIDEO

Le indagini

Del caso si stanno occupando anche i carabinieri della Compagnia di Chivasso, coordinati dal Capitano Luca Giacolla.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!