Furti nelle aziende del Nord Italia con supercar: 5 arresti. Come riporta giornaledeinavigli.

Furti nelle aziende del Nord Italia con supercar: 5 arresti

Per mettere a segno i colpi nelle aziende di tutto il Nord Italia, la banda utilizzava auto di grossa cilindrata.  Al volante delle supercar raggiungevano velocità oltre i 250 km/h.

L’operazione “Heavy Fuel”

Una di queste vetture, secondo le indagini dei militari, era un’Audi Rs3, rubata a dicembre del 2017 in un’azienda di Altavilla Vicentina. L’operazione, che per l’utilizzo di macchine di grossa cilindrata è stata nominata “Heavy Fuel”, è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Corsico guidati dal capitano Pasquale Puca, N.O.R. – Sezione Operativa e dalla Stazione di Trezzano sul Naviglio del comandante Michele Cuccuru.

Diversi furti in varie province

I militari, dopo accurate, complesse e serrate indagini, sono riusciti a prendere la banda, composta da cinque persone, tutti stranieri (regolari sul territorio italiano) e pregiudicati, quattro kosovari e un albanese, che hanno messo a segno una ventina di furti ai danni delle aziende (anche di elevato spessore economico) nelle province di Milano, Monza Brianza, Bergamo, Bologna e Torino.

Leggi anche:  Infortunio sul lavoro: operaio al Cto

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Segui la nostra pagina Facebook ufficiale Lanuovaperiferia  clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!