Furto a Settimo nella notte. Ignoti hanno spaccato parte della vetrina di Olympic per rubare la merce esposta in vetrina.

Furto a Settimo

E’ Olympic Sport il negozio del centro di Settimo preso di mira, nella notte tra lunedì 4 e martedì 5, dai ladri. L’amara scoperta è avvenuta questa mattina quando il personale della centralissima attività commerciale si è presentato al lavoro. Una delle vetrine del negozio del titolare Valerio Fasano, già rappresentante locale dell’associazione di categoria Ascom, è stata infatti colpita con un pesante arnese utile a rompere parte del vetro antisfondamento.

Il modus operandi

E’ possibile, secondo le prime ricostruzioni, che i ladri abbiano usato una fiamma ossidrica per “scaldare” il vetro antisfondamento. Poi, in una seconda fase, avrebbero colpito (forse con un martello) il vetro fino a creare un varco utile ad afferrare la merce esposta in vetrina. I ladri, però, si sarebbero anche feriti. Intorno al varco, infatti, proprio in corrispondenza del vetro infranto, sono evidentemente visibili anche alcune tracce di sangue.

Il bottino

“Magro” il bottino. Secondo una prima quantificazione sarebbero state rubate solo alcune paia di scarpe. Circa 6 o 7, le stesse che erano esposte in vetrina e più facili da prendere. Sicuramente il danno economico maggiore, per l’attività commerciale, è costituito dalla necessità di cambiare la vetrina. Sul posto, nella mattinata, sono intervenuti anche i carabinieri della Tenenza di Settimo per il sopralluogo del caso. Spetterà ora alle indagini dei militari chiarire se ci siano elementi utili a mettersi sulle tracce dei ladri entrati in azione la scorsa notte.