Nei giorni scorsi è stato arrestato Dennis Di Martino. Aveva rubato vecchie batterie a San Giorgio Canavese nel 2015.

Arrestato

Forse pensava che, presentandosi ai Carabinieri di Torino Vanchiglia, la notizia del suo ingresso in carcere passasse inosservata, o almeno che nessuno in paese l’avrebbe scoperto. Non è andata così.

I fatti

Nei giorni scorsi, infatti, Dennis Di Martino, 32 anni, si è praticamente «costituito» alle forze dell’ordine che lo stavano cercando per eseguire un’ordine di carcerazione, dovendo lui scontare due mesi di carcere per un furto commesso a San Giorgio Canavese  nel settembre del 2015.
Culturista, abituale frequentatore di discoteche e locali alla moda Di Martino negli anni è diventato una buona conoscenza dell’Arma.
Questa volta, come detto, i suoi guai risalgono al 2015, quando insieme ad un amico, sempre di Rondissone, e a una donna di 50 anni residente a San Benigno, era stato denunciato dai carabinieri di San Giorgio Canavese per aver tentato di rubare una ventina di batterie dai ripetitori Vodafone di località Valdopiano.

Sorpresi dalle telecamere

Beccati dalle telecamere di videosorveglianza, Di Martino e il suo complice erano però riusciti a fuggire prima dell’arrivo dei carabinieri, lasciando però la donna, sola, in auto.
Dopo una breve indagine, Di Martino è stato messo davanti alle proprie responsabilità.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

Leggi anche:  Shaboo: sequestrato mezzo chilo della pericolosa droga dei kamikaze

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!