Furto sul treno: tre ragazzi sono stati bloccati dalla Polizia Ferroviaria a Novara. L’accusa è di aver derubata una ragazza di Vercelli.

Furto sul treno

Una vercellese di 19 anni è stata derubata mentre saliva sul treno alla stazione cittadina. Lo racconta Novara Oggi. La ragazza ha avvertito qualcuno che toccava il suo zainetto e, una volta seduta, si è resa conto che una tasca era stata aperta e le era stato sottratto il portafoglio. Ha quindi avvertito il capotreno, che si è rivolto alla Polizia Ferroviaria.

L’intervento della Polfer

Già alla stazione successiva, a Novara, gli agenti sono intervenuti e hanno identificato tre ragazzi per il furto. Una volta condotti in ufficio e perquisiti, sono emersi 80 euro, che erano all’interno del portafoglio rubato. Nessuna traccia, invece, del portafoglio stesso e dei documenti: potrebbe essere stato gettato via lungo il tragitto.

I fermati

Si tratta di due 19enni e di una minorenne, tutti originari del Marocco e residenti nel Cuneese. I due ragazzi avevano già precedenti specifici. Per loro è scattata la denuncia per furto aggravato in concorso. La ragazza, che aveva nascosto i soldi nella maglietta, è stata deferita alla Procura dei Minori di Torino. Non avendo parenti in Italia, è stata affidata in custodia a una struttura per minori.

Leggi anche:  Bloccati con l'auto mentre tentano di attraversare il colle

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!