Grave incidente stradale, nella prima serata di oggi 23 ottobre, nei pressi del bivio che tra via Milano conduce a Mezzi Po.

Grave incidente stradale

Ha perso il controllo della sua Alfa Mito mentre percorreva via Milano in direzione Brandizzo. E’ uscita di strada alcune decine di metri prima della curva che porta al bivio con Mezzi Po.

E’ successo nei pressi del civico 220. Alla guida dell’auto che ha scatenato la carambola c’era una giovane conducente che dovrà aiutare a ricostruire la dinamica del sinistro.
Secondo una prima ricostruzione della dinamica, l’Alfa Mito ha urtato prima una Lancia Y che percorreva la strada davanti a lei. Allo scontro con l’utilitaria è seguita una vera e propria carambola che ha coinvolto anche una Toyota Auris che si trovava ferma allo stop dell’incrocio con via Milano.

L’auto nel canale

Dopo l’urto con la Toyota Auris che si è ribaltata su una fiancata, l’Alfa Mito condotta da una ragazza è finita nel rio che costeggia la strada. La giovane, nonostante lo schianto e il volo di alcuni metri nel canale, è rimasta illesa ed è riuscita a uscire dall’abitacolo e a risalire fino alla strada.

Cinque persone coinvolte

Sono in tutto cinque, oltre alla conducente dell’Alfa Mito, le persone coinvolte nell’incidente. Tre di loro si trovavano a bordo della Lancia Y e non hanno per fortuna riportato conseguenze. Sulla Toyota invece viaggiava un uomo che è rimasto lievemente ferito.

Leggi anche:  Donna morta al terminal dei bus, inutili i soccorsi

I soccorsi spettacolari

Sul posto sono intervenuti, oltre ai soccorritori del 118 della Croce Rossa di Settimo e della Croce Bianca Volpianese, anche numerose squadre dei Vigili del fuoco del comando provinciale di Torino e del distaccamento volontari di Volpiano. Sono stati proprio gli operatori dei Vigili del fuoco a intervenire con le cesoie per tagliare le lamiere della Toyota Auris rimasta ribaltata su un fianco per permettere l’estrazione dell’uomo dall’abitacolo.

La dinamica

L’esatta ricostruzione dell’incidente è al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Chivasso che sono intervenuti sul posto e che hanno iniziato ad ascoltare le persone rimaste coinvolte nell’incidente per raccogliere elementi utili a ricostruire la dinamica. Al momento non sono state rese note le generalità e le età delle persone coinvolte nello schianto.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!