A casa ne aveva più di 9 grammi, suddivisi in due dosi, pronti per essere spacciati

I carabinieri di Crescentino hanno denunciato un 27enne residente in città, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. I militari, a conclusione di un servizio di osservazione appositamente predisposto grazie allo sviluppo di specifica attività info-investigativa, hanno effettuato una perquisizione nell’abitazione del giovane, rinvenendo e sequestrando 9,20 grammi di “hashish”, suddivisi in due dosi, un bilancino di precisione e materiale idoneo al confezionamento della droga.