Imbocca l’incrocio contromano: aveva bevuto. Nei guai una ragazza neopatentata di Castagneto Po dopo l’incidente avvenuto tra sabato 9 e domenica 10 febbraio 2019.

Imbocca l’incrocio contromano

Lo imbocca contromano e causa l’ennesimo, grave, incidente allo svincolo tra la ex statale 11 e la provinciale 89 per Torrazza. Questa, in estrema sintesi, la dinamica di quanto avvenuto nella notte tra sabato 9 e domenica 10 febbraio alle porte di Castelrosso, ai piedi del cavalcaferrovia. Stando ai primi rilievi, curati dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Chivasso coordinati dal Maresciallo Fabio Errica, Corinna B., 20 anni, di Castagneto Po, arrivando da Rondissone al volante di una Lancia Ypsilon, avrebbe imboccato, appunto, l’incrocio contromano schiantandosi con la Fiat Panda di Angelo Zanelli, 73, di Santhià, che da Torrazza stava svoltando sulla «11» in direzione di casa.

L’uomo è grave

Un incidente come tanti, e addirittura classificato «senza feriti». Peccato che il giorno successivo Zanelli (che nella notte è peggiorato) sia stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Novara e subito ricoverato in prognosi riservata per un violento trauma cranico.

Leggi anche:  Maxi sequestro: alimenti mal conservati, farmaci abusivi e superalcolici

La ragazza aveva bevuto

Sottoposta all’etilometro, la giovane è risultata positiva con un tasso di poco superiore al limite di 0.5, limite che per una neo patentata come lei scende però a zero. Per questo, è stata segnalata alla Prefettura di Torino.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!