Impiegata delle poste deruba un’anziana invalida con gravi problemi di vista. Come riporta La Provincia di Biella

Impiegata delle poste deruba un’anziana

Sabato 7 settembre il personale della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Biella ha segnalato l’impiegata di un ufficio postale del Biellese per furto aggravato a danno di una anziana biellese invalida civile con gravi problemi di vista.

Il fatto

Il figlio dell’anziana, insospettito, si era precedentemente recato presso gli Uffici della Questura poiché aveva rilevato delle incongruenze tra quanto riferito dalla madre e le cifre che risultavano sul conto corrente. In particolare l’uomo aveva notato delle discrepanze, che perduravano ormai da mesi, tra le somme ritirate ed i riscontri in occasione del ritiro della pensione.

Le indagini

Dalle indagini era emerso che le ricevute rilasciate all’anziana donna erano state falsificate. Quindi, sono state contestate le irregolarità commesse dall’impiegata ed è scattata una perquisizione. Dai controlli sono emerse delle eccedenze di cassa e delle irregolarità ammesse dalla dipendente infedele. L’impiegata è stata sospesa da Poste Italiane. Le indagini sono ancora in corso e sono coordinate dal Sostituto Procuratore del Repubblica Dr. CARRAI mirate a verificare ulteriori atti fraudolenti.

Leggi anche:  Droga nella borsetta, arrestata una ventenne

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!