Si è presentato spontaneamente alla Polizia locale l’amico di Mattia Attademo, il 24enne vittima di un incidente mortale avvenuto a Torino.

Incidente mortale, scomparso un ragazzo 24 anni

C’è tanta commozione, a Torino, per la scomparsa di Mattia Attademo, appena 24 anni, rimasto vittima di un terribile incidente stradale avvenuto nella notte di domenica 15 settembre in corso Unione Sovietica. Lo scontro è avvenuto in prossimità dell’incrocio con via Tommaso De Cristoforis, Mirafiori Nord, a poca distanza dall’abitazione del giovane che era a bordo della sua moto Suzuki 650.

La dinamica

Secondo la ricostruzione della dinamica dello schianto che è stato fatale al giovane, il centauro si è schiantato contro una Fiat Panda, condotta da una 25 enne e con altre tre persone a bordo, svoltava a sinistra verso via De Cristoforis, senza accorgersi dell’arrivo della moto. Nell’urto violentissimo il motociclista è rovinato a terra. Inutili i soccorsi e la corsa in ospedale. A causa dei violenti traumi riportati, il centauro è morto poco dopo l’arrivo in ospedale.

Rintracciato il passeggero

Risolto il “mistero” del passeggero che si trovava in sella alla Suzuki 650 insieme alla vittima. La sua presenza era stata segnalata alle forze dell’ordine intervenute sul posto, ma di un eventuale altra persona coinvolta nello schianto non c’era già più traccia.

Leggi anche:  Giovane muore investito dal treno

Si è invece presentato spontaneamente agli uffici della Polizia municipale di Torino nel pomeriggio di ieri, lunedì 16 settembre. Si tratta di un ragazzo che ha raccontato agli agenti di aver girovagato in stato di shock subito dopo l’incidente, prima di rientrare presso la sua abitazione. Si tratta di un giovane di 22 anni, amico della vittima, che è stato ascoltato in merito all’accaduto dagli Agenti della Squadra Infortunistica del Reparto Radiomobile della Polizia Municipale Torino.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!