È un giovane di Settimo la vittima del grave incidente stradale di ieri, martedì 14 maggio.

Incidente mortale, scontro fra auto e moto

È purtroppo drammatico il bilancio del grave incidente stradale che si è verificato nel pomeriggio di ieri, martedì 14 maggio, lungo la strada provinciale 119 che attraversa il territorio del chierese, nella collina della provincia di Torino. In seguito a un terribile scontro frontale tra una moto e un’auto, ha perso la vita un giovane di appena 24 anni, residente a Settimo.

La vittima

È Marco Salvi il giovane settimese rimasto vittima dello schianto frontale. Il ragazzo era in sella alla sua moto Bmw quando, per cause ancora in corso di accertamento, si è scontrato contro una vettura Renault Scenic che procedeva in senso di marcia opposto.

Marco Salvi, la giovane vittima, era il figlio del noto medico settimese Umberto, volto noto dell’associazionismo locale e vicepresidente del Pd, nonché figura di spicco nell’impegno sociale sul territorio settimese.

Il cordoglio

Dopo la diffusione della notizia della morte del giovane settimese sono stai tanti i messaggi di cordoglio. A partire da quelli diffusi dai gruppi politici del centro sinistra locale in cui Umberto Salvi figura come candidato.

Settimo al Centro si stringe in un grande abbraccio intorno al dottor Umberto Salvi, vicepresidente del PD, a sua moglie…

Pubblicato da Settimo al Centro su Martedì 14 maggio 2019

Tutto il Partito Democratico si stringe in un grande abbraccio intorno al dottor Umberto Salvi, vicepresidente del PD, a…

Pubblicato da Partito Democratico – Settimo Torinese su Martedì 14 maggio 2019

Sconvolti dalla tragica notizia per l’improvvisa perdita del figlio del nostro Presidente Umberto Salvi, tutti i soci, colleghi e amici si uniscono al dolore del nostro Presidente e della sua famiglia.

Pubblicato da Casa Dei Popoli Settimo su Martedì 14 maggio 2019

La dinamica

Quanto accaduto sulla strada provinciale del chierese è ancora al vaglio delle forze dell’ordine che sono intervenute sul posto. Insieme alle ambulanze e al personale del 118 che ha, purtroppo invano, cercato di salvare la vita al ragazzo di Settimo, sono intervent anche gli agenti della locale Polizia municipale per i rilievi del caso. Questi ultimo hanno sottoposto il conducente della Renault a etilometro, ma l’esame è risultato “negativo”. Secondo quanto si apprende gli inquirenti starebbero valutando una possibile invasione di carreggiata da parte di uno dei due mezzi coinvolti nel drammatico schianto.

Leggi anche:  Tre ultrasessantenni assaltano Postamat, arrestati