Un malore improvviso, mentre era sul posto di lavoro, è costato la vita a Francesco Cennamo, giovane ingegnere residente a Chivasso.

Ingegnere muore per malore

Un malore improvviso, mentre era sul posto di lavoro, è costato la vita a Francesco Cennamo, giovane ingegnere residente a Chivasso. La tragedia si è consumata nella mattinata di martedì 21 maggio poco prima di mezzogiorno.
Stando alle prime informazioni, il 34enne era intento a lavorare alla «Codex», azienda meccanica che ha la propria sede in quel di San Ponso (a pochi chilometri da Valperga) quando si è accasciato a terra.

Chi era Francesco?

Era un grande appassionato di automobilismo, con una predilezione in maniera particolare per quello che era il mondo delle Alfa Romeo. Una passione coltivata con gli amici di sempre, che oggi purtroppo piangono un ragazzo solare e pieno di vita, che ha visto i suoi sogni spegnersi troppo presto.

La data dei funerali

Oggi, venerdì 24 maggio alle 17.30 sarà impartita una benedizione nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe Lavoratore (Blatta) di Chivasso. La sua salma, invece, proseguirà per Altavilla Salentina dove sabato 25 maggio, alle 15, saranno celebrati i funerali nella chiesa del Carmine di piazza Umberto I. La tumulazione avverrà ad Altavilla Silentina.

Leggi anche:  Scoperto laboratorio clandestino di cinesi, i lavoratori in nero dormivano all'interno FOTO E VIDEO

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!