Ancora un episodio di possibile vandalismo all’interno della fabbrica che fu diretta da Primo Levi.

Ancora vandali

Non c’è pace per la palazzina storica della Siva, la fabbrica di vernici di via Leinì che fu diretta anche dallo scrittore Primo Levi. Una struttura, quella settimese, che per anni è stata al centro dell’attenzione della politica e che ha catturato l’attenzione, negli anni scorsi, anche di Striscia la Notizia. Perchè il rilancio della struttura di via Leinì non è mai decollato. Nonostante l’interesse e l’impegno, anche dell’assessore alla cultura Elena Piastra, che l’ha candidata per ospitare la kermesse culturale e scientifica di Experimenta.

La Siva Brucia

Lo scorso giovedì, però, la palazzina di via Leinì è stata nuovamente presa d’assalto dai vandali. Nel pomeriggio della scorsa settimana, infatti, un incendio ha danneggiato il materiale depositato nel cortile esterno. Proprio quello adiacente allo storico cancello d’ingresso della struttura. Sul posto, allertati dai residenti della zona, sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Torino e le forze dell’ordine. Non si esclude affatto che il rogo sia doloso. Vista, in particolare, la facilità con cui è possibile entrare all’interno della struttura.

Leggi anche:  Via Torino cambia look, svelati i prossimi interventi

La sicurezza manca ancora

Nei mesi scorsi, inoltre, la palazzina dell’ex Siva era stata presa di mira dai vandali e dai giovani che l’avevano scambiata per un vero e proprio bivacco. Dopo un controllo degli agenti della Polizia Municipale, infatti, erano stati individuati danni interni alla struttura per alcune migliaia di euro. Una scoperta che aveva avviato la riflessione su una possibile messa in sicurezza della palazzina, con il fine di impedire l’ingresso di malintenzionati. E invece, purtroppo, la palazzina dell’ex Siva di via Leinì continua ad essere alla mercé dei vandali. E i tanti residenti chiedono, sempre di più, una presa di posizione da parte dell’Amministrazione.

I DANNI DEI VANDALI ALLA SIVA DI VIA LEINIì – GUARDA LE FOTO