La sua casa come un market di droga: arrestato un ragazzo. Il giovane era insospettabile, in realtà smerciava hashish e marijuana.

Il sequestro

Tre chilogrammi di hashish e circa 100 grammi di marijuana, è questo la merce trovata dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ivrea, a seguito della perquisizione domiciliare a un ragazzo, di 22 anni, residente a Banchette. Le sostanze stupefacenti erano nascoste sotto il davanzale esterno della finestra del bagno dell’appartamento.

Un market di droga

La droga era già confezionata in panetti e pronta per essere immessa nelle piazze di spaccio eporediesi. Sequestrato anche un bilancino di precisione e circa 9mila euro in banconote di diverso taglio, frutto dell’illecita attività di spaccio.

L’arresto

Su disposizione del G.I.P. presso il Tribunale di Ivrea, il giovane, incensurato, a seguito dell’avvenuta convalida del fermo, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di un congiunto. L’attività rientra in una più ampia operazione di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nella giurisdizione del canavese.

Leggi anche:  Trovato morto nella cava di Castiglione, deceduto un imprenditore

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

Leggi anche:  Gara ciclistica Milano – Torino, oggi disagi per il traffico: ecco quando chiuderanno le strade

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!