Ladri svuotano quattro alloggi, tutti nel giro di poche ore di una sola notte, quella fra mercoledì 26 e giovedì 27, nella stessa strada, via Leonardo Bistolfi a Montanaro.

I ladri svuotano quattro alloggi

Quattro i furti andati a segno, tutti nel giro di poche ore di una sola notte, quella fra mercoledì 26 e giovedì 27, avvenuti in una stessa strada, via Leonardo Bistolfi a Montanaro. Questo è il bilancio di una raffica di colpi ad opera di una banda che si è scaraventata ai danni di alcune famiglie che si trovavano in casa al momento dell’accaduto ma che non hanno sentito assolutamente nulla. A farne le spese sono stati due appartamenti situati in una stessa palazzina, all’ingresso della strada, ed altri due invece in condomini differenti ma fra di loro prospicienti. E’ la prima volta che succede un fatto del genere in questo tranquillo quartiere. Una fra queste vittime è stato Leonardo Del Grosso che ci racconta quanto è accaduto.

Il racconto

«Quella sera – riferisce questo cittadino – mi sono addormentato verso le 2 e quando mi sono svegliato alle 5, avendo trovato qualche abbigliamento fuori posto, ho immediatamente intuito che erano entrati i ladri dal balcone esterno senza però rompere nulla, visto che avevo lasciato aperto per il caldo. Ho verificato subito ed ho visto che non c’era più il cellulare di mia moglie e 75 euro. E’ stata una spiacevole sorpresa anche perchè quella notte non ho sentito proprio nulla e forse è stato un bene altrimenti non saprei come sarebbe finita tutta questa storia. Ho allora sporto denuncia presso i Carabinieri della stazione di Montanaro guidati dal Maresciallo Giuseppe Pittaluga che hanno fatto un sopralluogo il giorno successivo. Naturalmente, il dispiacere c’è stato ma l’importante è che non sia successo nulla a noi che adesso stiamo bene». Alle altre famiglie, non è andata meglio, i ladri hanno preso tutto quel che hanno trovato nei loro appartamenti, denari e preziosi del valore non notevole ma comunque importante. Ad interessarsi all’accaduto, anche il Comune di Montanaro.

Leggi anche:  Scontro tra due auto sulla Statale 26 a Caluso

Il commento del Comune

«Il Comune, la polizia locale e le forze dell’ordine prestano massima attenzione in questo periodo – riferisce il consigliere Simone Debernardi – Abbiamo pure intensificato la videosorveglianza nei punti più critici del paese per scoraggiare fatti analoghi. Ma, occorre anche che la gente non abbia paura e sappia che anonimamente può segnalare avvistamenti di auto o persone sospette e strani movimenti in paese, che documenti pure attraverso foto o video. E’ infatti molto utile la segnalazione di fatti anomali da parte dei cittadini ed ancor più la denuncia che parecchie volte purtroppo non viene sporta per paura».

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!