Ladro maldestro prende a badilate la gettoniera. E’ successo in un autolavaggio di Trino, alla fine il giovane malitenzionato non c’è riuscito.

Ladro maldestro prende a badilate la gettoniera

Un ladro già noto alle forze dell’ordine, per nulla “professionale” e  pure sfortunato… E’ questa la sintesi della prodezza di un giovane 23enne H.K., di origine marocchina. Denunciato dai Carabinieri di Trino perché ritenuto responsabile di furto aggravato e tentato furto aggravato.

Alla metà di Gennaio il ragazzo aveva preso di mira la gettoniera dell’autolavaggio all’ingresso di Trino.

La gettoniera più resistente del mondo…

Così, nel cuore della notte, non ha trovato di meglio che rubare un badile dal vicino impianto di carburanti. Prima ha provato a fare leva con la “lama” sullo sportello della gettoniera, per scardinarlo e poi ha cominciato a colpirla selvaggiamente. Niente da fare… la gettoniera (con chissà quale misero bottino al suo interno) ha resistito meglio dei forzieri di Fort Knox agli attacchi del marocchino che ha dovuto desistere dal suo obiettivo.

Leggi anche:  Cavallo seviziato, l'uomo che lo torturava lo rivuole

I Carabinieri identificano il marocchino

Non hanno invece desistito dalle indagini i Carabinieri di Trino, che hanno raccolto testimonianze ed effettuato un immediato sopralluogo, nel corso del quale è stato rinvenuto il badile abbandonato, immediatamente restituito al legittimo proprietario.

Qualche idea su chi potesse essere stato i militari l’hanno subito avuto. Sospetti confermati dalla visione dei fotogrammi estratti da alcuni sistemi di videosorveglianza della zona.

Per cui ora il 23enne è accusato del furto del badile, del tentato furto all’autolavaggio e di danneggiamento (la gettoniera su cui ha infierito).

VAI ALLA HOME PAGE E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE