• Le telecamere controllano tutto il paese. Il sindaco di Cigliano Diego Marchetti spiega che ora sono tutte funzionanti e operative.

Obiettivo sicurezza

Cigliano più sicura? Questo è uno dei primi obiettivi che il primo cittadino Diego Marchetti, subito dopo la vittoria elettorale, ha cercato di portare a termine. E lo ha fatto con l’ordinanza contro l’accattonaggio pubblicata dopo l’incidente avvenuto durante un giorno di mercato che ha visto come protagonista un vigili urbano che ha ricevuto addosso una bici da parte di un mendicante. L’ha fatto anche posizionando un semaforo davanti piazza Martiri della Libertà così da rendere il passaggio sulle strisce più sicuro per i pedoni.

Le telecamere controllano tutto il paese

Adesso, un’altra importante novità che coinvolge ancora una volta la polizia municipale di Cigliano.
«Da ora le telecamere presenti nel territorio di Cigliano sono funzionanti – ha annunciato il primo cittadino -. E sono tutte collegate con il comando di polizia municipale presenti in Comune, più precisamente nell’ufficio del comandante. Questo è un altro intervento volto a rendere più sicuro il paese. Inoltre, questi strumenti hanno anche il riconoscimento delle targhe».
Il sindaco infine annuncia che prossimamente l’impianto sarà ingrandito con altri occhi elettronici.

Leggi anche:  CasaPound imbavaglia il monumento dell'Alpino a Verolengo

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!