Maltrattamenti in famiglia, denunciato il convivente da una donna che da tempo subiva umiliazioni e aggressione. Si tratta di un italiano di 54 anni.

Maltrattamenti in famiglia

Un italiano di 54 anni, operaio, residente nel chierese aggrediva fisicamente e aveva un atteggiamento vessatorio nei confronti della convivente negli ultimi due anni. Umiliazioni in pubblico e aggressioni verbali e fisiche erano all’ordine del giorno per la donna che ha poi decido di denunciare l’uomo.

La denuncia

La donna, una romena di 39 anni, ha denunciato l’uomo ai carabinieri. Nel corso di una perquisizione domiciliare, i militari hanno trovato e sequestrato una pistola Beretta calibro 22, risultata rubata nel 2018, e altre 10 cartucce. La pistola e le cartucce sono state sequestrate. L’uomo è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia, ricettazione di un’arma rubata, e detenzione abusiva di munizione.

Un altro caso

Nell’ambito della stessa attività investigative, i carabinieri Pino Torinese hanno arrestato un italiano di 25 anni per aver maltrattato e aggredito i propri genitori dal mese maggio di del 2019 a pochi giorni fa.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Leggi anche:  Operazione "Passo falso" hanno colpito in 67 abitazioni

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!