E’ apparso un cartello ironico in viale Burdiani che accosta la voragine aperta dai cantieri Smat all’entrata di una ipotetica “Fermata Savoia” della Metro

“Fermata Savoia”

Sarcastico il cartello comparso sabato mattina nel cantiere, che fa riferimento ad una ipotetica fermata della Metro, in viale Buridani, tra via Silva e via Goito, dove alcuni mesi fa si è aperta una voragine e i lavori sono affidati alla Smat. Cantiere, rinominato “Fermata Savoia”, sta causando non pochi disagi per i cittadini e ancor più per gli ambulanti: alcuni dovranno spostare anche i banchi la prossima settimana perchè il cantiere dovrà essere ingrandito.

Il burlone della metro

Dopo il primo cartello apparso, poche settimana fa, dove si alludeva che si stesse lavorando alla “nuova fermata della metropolitana di Venaria-Torino Porta Susa”, l’uomo “Misterioso” è tornato a colpire facendo comparire una “M” sul fondale rosso, identica a quelle che si trovano alle fermate metropolitane.

La replica di Giuseppe Roccasalva

Doverosa una replica al burlone, ma soprattutto ai cittadini arriva dall’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Roccasalva: “La Smat era corsa ai ripari per la voragine che si era aperta – spiega l’Assessore – ma poi sono sorti dei problemi maggiori e stanno lavorando per sistemarli. Sembra che non vadano avanti, eppure stanno procedendo, ma stanno cercando di farli bene. Ci scusiamo con i cittadini e con gli ambulanti e chiediamo loro di pazientare”.