Un giovane residente nella provincia minaccia il suicidio sul primo binario della stazione di Chivasso.

Minaccia il suicidio

E’ sceso alla stazione di Chivasso dal treno proveniente da Pinerolo e ha seminato il panico. Protagonista un giovane di circa 30 anni residente a Bibiana, di cui non sono state rese note le generalità. Una volta messo piede sulla banchina del primo binario della stazione cittadina, ha invaso la sede dei binari minacciando il suicidio.

L’allarme e i soccorsi

Dopo la minaccia del suicidio sono stati allertati immediatamente i militari dell’Arma di Chivasso e gli uomini della Polizia Ferroviaria di presidio alla stazione ferroviaria cittadina. Sul posto, inoltre, sono intervenuti su richiesta delle forze dell’ordine, anche i sanitari del 118 che hanno preso in carico il ragazzo e che lo hanno trasferito in pronto soccorso per gli accertamenti del caso.

Lievi ritardi

La minaccia, che per fortuna è rimasta tale, del suicidio da parte del giovane, ha causato soltanto lievi ritardi calcolati nell’ordine di alcuni minuti. Nessun particolare “intoppo”, quindi, per la regolare circolazione dei convogli che transitano sulla linea storica Torino – Milano.