Morto annegato nel sottopassaggio.

Morto annegato

Ha imboccato il sottopassaggio di Feletto senza accorgersi che, a causa del violento temporale, era completamente allagato. Guido Zabena ha trovato la morte così, annegato mentre i soccorsi cercavano di liberarlo dall’auto. E’ stato lui stesso che, accorgendosi di quanto stava capitando, ha lanciato l’allarme chiamando i famigliari.

Morto annegato nel sottopassaggioMorto annegato nel sottopassaggio
Morto annegato nel sottopassaggio

La vittima

Guido Zabena, 51 anni, era residente a Favria. Erano circa le 2 di notte quando l’uomo ha imboccato il sottopassaggio dopo il turno di lavoro, dirigendosi a casa dopo aver accompagnato a casa un collega. Sul posto sono prontamente arrivati i Vigili del Fuoco, i sommozzatori e i carabinieri ma, purtroppo, per Zabena non c’era più nulla da fare. Alcuni ragazzi, inoltre, assistendo alla scena, avrebbero anche cercato di intervenire, senza riuscirci.

I temporali

Il violento temporale della scorsa notte ha causato numerosi danni e allagamenti in tutto il canavese. Il sottopasso di Feletto è da sempre un punto critico in queste occasioni di maltempo.