Morto istruttore di alpinismo del Cai di Chivasso a causa di un brutto male che non gli ha lasciato scampo. Alberto Bertinaria si è spento a 47 anni.

Morto istruttore di alpinismo

Aveva solamente 47 anni Alberto Bertinaria, l’istruttore di alpinismo del Cai di Chivasso che si è spento all’età di 47 anni a causa di un brutto male che non gli ha lasciato alcuno scampo. L’uomo era ricoverato all’ospedale San Giovanni Bosco. E oggi, anche Chivasso piange la sua scomparsa ricordando i grandi momenti trascorsi insieme.

Lo sport e la montagna, le sue passioni

Alberto Bertinaria amava lo sport e la montagna. Queste erano le sue grandi passione che praticava nel tempo libero, quando cioè non lavorava alla Selca di Strambino. Bertinaria aveva partecipato anche alla manifestazione Ivrea Mombarone e al Trofeo Mezzalma. Aveva anche svolto il servizio di volontario nel soccorso alpino come il papà Gianni Bertinaria.

Una famiglia distrutta

Con la sua scomparsa, Bertinaria lascia un grande vuoto nella vita della moglie Paola e delle figlie Giulia e Alice. I funerali si svolgeranno lunedì 26 agosto alle 15.30 nella chiesa di Chiaverano.

Leggi anche:  Aspirante rapinatore entra in banca, è caccia all'uomo

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!