Motociclista morto. Un giovane centauro del 1992 è rimasto ucciso dopo uno schianto contro un Doblò

Terribile incidente

E’ di una vittima il bilancio del drammatico incidente avvenuto intorno all’ora di pranzo di oggi, martedì 10 luglio, a Romano Canavese. Lo schianto è avvenuto in via Montalenghe a Romano Canavese tra una motocicletta e un Fiat Doblò condotto da un uomo di 46 anni. Al momento non ci sono notizie sulla dinamica dell’incidente che ha coinvolto i due mezzi. Le cause, infatti, sono ancora in fase di accertamento da parte dei carabinieri della Compagnia di Ivrea.

Motociclista morto

Ad avere la peggio, nello schianto drammatico, è stato un giovane centauro del 1992. Si tratta di un ragazzo residente a Ivrea, R. G. L.. Secondo le prime ricostruzioni il giovane si trovava in sella alla sua moto quando, per cause ancora da accertare, si è scontrato contro il Doblò. Un impatto che gli è stato fatale. I sanitari del 118 intervenuti sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane.

Leggi anche:  Super offerta di pellet online, ma è una truffa

I soccorsi

I soccorsi, comunque, sono stati immediati. Sul posto sono intervenuti infatti i carabinieri della Compagnia di Ivrea, gli agenti della Polizia Municipale e i sanitari dell’equipe medica inviata in loco dalla centrale operativa del 118.