L’operazione del Reparto Operativo dei carabinieri di Vercelli che hanno trovato munizioni e droga nell’armadio della camera di un muratore di 45 anni.

Munizioni e stupefacenti nell’armadio

I carabinieri del Reparto Operativo del Comando provinciale dei carabinieri di Vercelli hanno perquisito, nelle scorse ore, l’abitazione di un muratore di 45 anni residente a Crescentino. Un blitz che ha permesso di individuare, all’interno dell’armadio della camera da letto dell’uomo, un involucro contenente 13 grammi di eroina, una dose di cocaina.

Nascoste anche armi e munizioni

Lo stupefacente nascosto nell’armadio non è stata l’unica sorpresa per i militari del Comando provinciale. Nel corso dell’operazione, infatti, sono state anche scoperte una katana (in quanto classificata come arma bianca necessita comunque di apposita denuncia di possesso) e due proiettili di calibro 7,65 detenuti illegalmente.

Denunciato il muratore

Il muratore residente a Crescentino, di 45 anni, è stato denunciato presso la Procura della Repubblica competente con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizionamento e per la detenzione di sostanze stupefacente.

Leggi anche:  Soldi e droga in camera da letto, nei guai un uomo incensurato

Tutto il materiale è stato sequestrato dai carabinieri.