E’ morto mentre giocava una partita di calcetto a Brandizzo, ieri venerdì 1 febbraio, Angelo Cappellazzo, ex centrocampista del Torino Calcio.

Muore mentre gioca a calcetto

Una tragedia quella che ieri, venerdì 1 febbraio, è accaduto a Brandizzo, più precisamente al palazzetto dello sport don Antonio Albano. Come spesso accade, all’interno dell’area sportiva si stava svolgendo una partita di calcetto quando un uomo si è accasciato a terra. Immediata la richiesta di soccorsi ma per l’uomo non c’è stato più nulla da fare.

LEGGI ANCHE: Muore durante una partita di calcetto

Chi è la vittima?

A perdere la vita in questa drammatica situazione è Angelo Cappellazzo. Un uomo che il calcio l’aveva trasformato nella sua professione. Negli Anni Sessanta, più precisamente nel 1965, infatti, aveva esordito con la maglia del Torino Calcio in Serie A. Era definito il “Ragazzo del Filadelfia”, nome dello storico stadio della squadra granata. Ma era anche colui che sarebbe dovuto esser l’erede di Mazzola. Un ottimo centrocampista che ha giocato nel Torino del presidente Orfeo Pianelli e di mister Nereo Rocco. Con lui, in squadra, a quegli anni c’erano grandi campioni come Luigi Meroni.

LEGGI ANCHE: E’ un ex giocatore del Toro la vittima

Grande giocatore

In molti lo ricordano anche con la maglia della Fiorenzuola (Provincia di Piacenza). Oppure in Serie D con la maglia dell’Albese dal dal 1972 al 1975, quest’ultimo fu l’anno in cui la squadra di Alba conquisto la serie C e lui in quella mitica stagione realizzò 17 reti. Un ricco curriculum che l’ha visto anche indossare la casacca dell’Omegna (Provincia del Verbano-Cusio-Ossola) nella stagione 1978/79in Serie C, senza scordare quella del Legnano (Alto Milanese).

Leggi anche:  Droga, in fila per acquistarla: arrestati due spacciatori

Lutto in casa del Toro

Le parole della società granata:

“Il Presidente Urbano Cairo e tutto il Torino Football Club – dirigenti, dipendenti, allenatori, calciatori, Settore giovanile – esprimono il loro profondo cordoglio e la vicinanza ai famigliari di Angelo Cappellazzo, ex calciatore cresciuto nel vivaio granata, mancato improvvisamente all’affetto dei suoi cari e dei suoi tantissimi amici”.

I ricordi sui social

Tantissimi i messaggi per salutare Cappellazzo. Eccone alcuni:

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!