Una giovane di 25 anni è stata arrestata dalla Guardia di Finanza, nascondeva 200 grammi di eroina nel retto.

200 grammi di eroina nel retto

Una giovane di 25 anni è stata arrestata dalla Guardia di Finanza di Torino nel corso di un’attività finalizzata al contrasto del traffico di stupefacenti. La ragazza è stata intercettata dagli uomini delle Squadre Cinofile del Gruppo Pronto Impiego di Torino a bordo di un treno regionale che ogni giorno collega Cuneo a Torino. Dopo essere stata identificata è stata accompagnata negli uffici di via Zino Zini dove, nel corso della perquisizione, è stato rinvenuto, all’interno della cavità rettale, un involucro di cellophane contenente 200 grammi di eroina.

Il rischio

Facile immaginare cosa poteva succedere nel caso in cui, l’involucro artigianale ove era contenuta la sostanza, si fosse danneggiato; nelle ore successive al fermo, inoltre, la giovane ha evacuato una trentina di ovuli contenuti nello stomaco. Gli esami diagnostici a cui la ragazza è stata sottoposta presso l’ospedale Molinette di Torino, hanno appurato la presenza di ulteriori formazioni ovulari. Circa un centinaio, nel complesso, gli ovuli di cocaina ed eroina purissima individuati.

Leggi anche:  Ancora arresti in Barriera di Milano

La giovane è stata quindi arrestata per traffico di sostanze stupefacenti, ed è stata trasferita presso il carcere Lorusso-Cutugno di Torino dove resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria