Nuovo attacco dei lupi: uccise capre e pecore. I lupi non danno tregua. E nei giorni scorsi hanno di nuovo colpito sul territorio di San Sebastiano da Po.

Nuovo attacco dei lupi: uccise capre e pecore

Nuovo attacco dei lupi: uccise capre e pecore. Dalla scorsa estate ad oggi non si contato quasi più gli ovini e i caprini vittime dei lupi. Hanno infatti colpito in tutta la Regione e la Collina Chivassese non è stata di certo esente da questo fenomeno. In particolar modo, i lupi hanno ucciso altri animali come in località San Lorenzo e al Colombaro.

Leggi anche: Lupi in collina, ci sono le immagini

Otto capre sbranate dai lupi, il nuovo caso

Non si fermano davanti a nulla

Una vera e propria strage. I lupi non si sono affatto curati delle reti elettrificate, le hanno sfondate e quindi sono riusciti a introdursi nei luoghi in cui vengono custodite capre e pecore. I lupi affamati quindi non si fermano di fronte a nulla. Tant’ è che neppure le precauzioni prese per tenerli lontano li scoraggiano. Una situazione questa che è stata anche notata dai cinghiali tant’è che adesso gli ungulati si muovono in branco in modo tale da poter meglio fronteggiare la presenza dei lupi. Insomma, nessuno è riuscito a fermare i lupi.

Leggi anche:  Molestava i clienti del bar, arrestato

Città Metropolitana

Città Metropolitana in seguito ai primi capi sbranati aveva effettuato le analisi del dna e dopo che era emerso in maniera palese che si trattava di lupi aveva distribuito una sorta di vademecum ai Comuni interessati e a loro volta le Amministrazioni avevano incontrato i cittadini per fornire alcune informazioni utili, ma siamo sicuri che tutto questo sia sufficiente?