Nuovo autovelox sulla regionale c’è il subappalto.

Nuovo autovelox

Procedono gli atti per l’installazione del nuovo sistema di controllo della velocità delle auto in transito sulla Strada Regionale 11. La prima “traccia” ufficiale risale allo scorso 5 dicembre quando l’Amministrazione, con una determina dirigenziale, aveva autorizzato la sperimentazione del sistema per 12 mesi. Perché fosse possibile, inoltre, il Comune aveva sottoscritto una convenzione con la Città Metropolitana, la “proprietaria” della strada Padana Superiore. Su questa strada, inoltre, è vigente il limite di 90 km/h.

Il subappalto

La ditta Traffic Tecnology, con sede a Marostica, è l’azienda che ha ricevuto il mandato dell’installazione del sistema di controllo, come specificato nella determina comunale. La stessa, nei giorni scorsi, è stata autorizzata a subappaltare. Il soggetto prescelto è un’azienda con sede nell’astigiano, a Rocchetta Tanaro. Un atto necessario per la realizzazione dei lavori destinati alle opere utili all’installazione del nuovo autovelox, tanto temuto e scongiurato dagli automobilisti dei comuni del nostro territorio.

Leggi anche:  Centro salute immigrati, l'ambulatorio all'Asl di Settimo

Dove sarà posizionato

L’installazione dell’autovelox è prevista all’interno dei confini del comune di Settimo della Strada Regionale 11, “Padana Superiore”. Il tratto coperto dalla verifica e dal controllo costante della velocità dei veicoli, attraverso l’autovelox, è quello compreso tra i chilometri 8+160 e 8+300 in direzione Chivasso. Dopo anni di discussione sulla possibilità di installare una telecamera “intelligente” sembra essere arrivato il momento definitivo per la realizzazione del progetto. Nelle scorse settimane il Comune e il servizio di Polizia Municipale stavano attendendo il collegamento dell’energia elettrica in quel tratto di strada.