Omicidio ai Murazzi, sul coltello il DNA della vittima.

Omicidio ai Murazzi, sul coltello il DNA

Un nuovo tassello per le indagini sull’omicidio di Stefano Leo, ucciso il 23 febbraio 2019 ai Murazzi di Torino.

Le indagini del RIS

Il RIS di Parma, ad esito di delega formulata dalla Procura della Repubblica di Torino che coordina le indagini svolte dal nucleo investigativo carabinieri di Torino, ha infatti individuato sulla lama del coltello materiale biologico di Stefano Leo, evidenziato mediante analisi comparativa del DNA.

L’arma era stata nascosta

Il coltello era stato occultato nei pressi di Piazza d’Armi da Said Mechaquat, arrestato pochi mesi dopo il delitto.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!