Ossa umane ritrovate nel fiume. E’ accaduto questa mattina, sabato 30 marzo a Vogogna nel fiume Toce.

Ossa umane

Un scheletro umano è stato ritrovato nella mattinata di oggi nel fiume Toce. Il ritrovamento è stato effettuato in modo casuale da un uomo che era a spasso con il proprio cane.  Lo scheletro infatti era emerso dall’acqua visto che il livello di quest’ultima è molto ridotto in questo periodo.

L’allarme

L’uomo che ha effettuato la scoperta ha contattato subito i carabinieri. Sul posto sono quindi giunti i Carabinieri di Premosello con rinforzi da Verbania e il Nucleo investigativo che si sono occupati dei rilievi. Prezioso il contributo dei vigili del fuoco di Verbania che hanno effettuato il recupero delle ossa umane.

La magistratura

I resti sono stati trasferiti all’obitorio dell’ospedale Castelli e sono a disposizione della magistratura.I resti potrebbero appartenere a qualcuno scomparso temo addietro nella zona, ma  per l’identificazione sarà indispensabile l’esame del Dna,

Gli scomparsi

Nella zona, l’unica persona scomparsa, risulta essere un giovane di origini ceche. Non si hanno più sue notizie da 10 mesi. Il giovane era stato cercato ovunque, ma di lui nessuna traccia. La vicenda era stata anche seguita dalla trasmissione “Chi l’ha visto?”.

Leggi anche:  Scoperte quattro piantagioni illegali di cannabis e marijuana FOTO e VIDEO

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!