E’ successo nella mattinata di oggi, lunedì 24 dicembre, nel tratto non pedonale di via Italia a Settimo Torinese.

Paura in via Italia

Sono stati attimi di vera paura quelli provati in via Italia intorno alle 11.20 di oggi, lunedì 24 dicembre. Il tratto non pedonale di via Italia, nel pieno momento dello shopping pre-natalizio, è stato caratterizzato da un momento di panico per un assurdo incidente che si è verificato all’altezza del civico 78. Tutto è successo in pochi istanti e di fronte agli occhi dei passanti. Un uomo di mezza età, di cui non sono state ancora rese note le generalità, ha perso il controllo della sua vettura, un attimo prima parcheggiata, e ha sfondato la vetrina dell’edicola-cartoleria della via.

La dinamica

Non è ancora chiaro che cosa possa essere successo. Secondo le prime, frammentarie ricostruzioni, l’uomo avrebbe acceso il motore della sua Peugeot 2008 e ne avrebbe perso immediatamente il controllo. Forse a causa del cambio automatico, di una distrazione o di un malfunzionamento meccanico. L’auto, appena pochi istanti prima parcheggiata, si è quasi impennata nell’impatto con il marciapiede investendo una delle vetrine dell’attività commerciale.

Leggi anche:  Mais avvelenato fa strage di capre

Vetrina distrutta

L’impatto tra l’anteriore della vettura e la vetrata dell’attività è stato violento e la vetrina è andata parzialmente distrutta. I danni non si sono però limitati alla sola vetrata. L’urto violento ha investito anche i prodotti esposti all’interno del negozio di via Italia provocando una serie di danni. Tanto spavento, all’interno dell’edicola, per la titolare Manuela Pezzana e i passanti che hanno assistito alla scena.

I soccorsi

Per fortuna nell’incidente non si sono registrati feriti. Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza della Croce Rossa che ha visitato il conducente dell’auto “impazzita” e che ne ha accertato le condizioni di salute. In via Italia, ormai affollata di curiosi, sono intervenuti anche gli agenti del Comando di Settimo della Polizia Municipale per i rilievi del caso e per la messa in sicurezza della carreggiata.