Piromane bloccato, ieri sera, venerdì 8 dicembre, mentre tentava di dar fuoco ad un bosco.

Piromane bloccato, il caso

Un piromane bloccato in flagranza di reato. I carabinieri della Compagnia di Ivrea hanno arrestato un uomo, italiano, per tentato incendio boschivo.  Raggiunto poco dopo dai militari  a casa e sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di due fiammiferi usati, nascosti sotto il tappetino anteriore della sua auto. Condotto in caserma, ha  ammesso di essere stato lui a dare fuoco al materiale infiammabile, gettandolo in più punti.

La segnalazione

Alle 21.30 circa dell’8 dicembre due cittadini hanno segnalato ai carabinieri un uomo. E’ stato notato a bordo di una utilitaria mentre si aggirava con fare sospetto ad Alice Superiore, sulla sp. 68, altezza km6, che costeggia una zona boschiva. Condotto in caserma, ha poi ammesso di essere stato lui a dare fuoco al materiale infiammabile, gettandolo in più punti nei pressi della zona boschiva di Alice Superiore.

Leggi anche:  Sicurezza stradale, 100 persone controllate nella notte di Ferragosto IL VIDEO

Il fermo

L’uomo è stato quindi dichiarato in arresto per tentato incendio boschivo e, su disposizione della Procura di Ivrea, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della convalida dell’arresto.  Indagini in corso da parte dei carabinieri della Compagnia di Ivrea sotto la direzione della Procura di Ivrea.