Pitbull legato sul balcone con 40 gradi di Torino, denunciata la proprietaria. La donna voleva far credere che l’animale fosse aggressivo.

Pitbull legato sul balcone

Nei giorni scorsi un vicino aveva notato il cane legato al balcone sotto le torride temperature estive. L’uomo, infatti, ha cercato di verificare la situazione dell’animale attraverso l’asta da selfie del cellulare ma il cane si era rannicchiato in un angolo. Ma la sua urina continuava a scendere, dunque era un segno che l’animale fosse ancora lì. Naturalmente il vicino ha segnalato il caso ai vigili e alle guardie zoofile di Agriambiente.

La donna voleva far credere che fosse aggressivo

La proprietaria del cane ha voluto far credere ai poliziotti del commissariato Mirafiori l’animale fosse aggressivo e che viveva nella paura. Peccato che una volta giunti nell’alloggio abbiano trovato un cane tranquillo.

Denunciata

Vista anche la denuncia ricevuta il giorno precedente, gli agenti hanno denunciato la donna e accompagnato il cane nel canile dell’Enpa.

Leggi anche:  Motociclista di Brandizzo muore dopo lo schianto contro un'auto