Polfer, controlli a viaggiatori e bagagli.

Polfer, controlli

Nell’ambito della collaborazione internazionali tra le Polizie europee aderenti al  network “Railpol” sono state eseguite, a livello nazionale, nelle giornate del 16 e 17 gennaio 2019, servizi di controllo straordinario di natura preventiva a viaggiatori e bagagli, ai treni nazionali e internazionali, alle stazioni ferroviarie ove è maggiore l’afflusso di persone.

Operazione Active Shield

L’azione comune denominata “Active Shield”, disposta dal Servizio Centrale di Polizia Ferroviaria, ha visto il Compartimento Polfer del Piemonte e Valle d’Aosta impegnato nei relativi servizi, con oltre un centinaio di Operatori della Specialità attivi in tutto il territorio della giurisdizione, coadiuvati da un contingente del Reparto Mobile e delle Unità Cinofile.
Nell’arco delle 24 ore sono state controllate 41 stazioni e scortati 45 treni. Sono state identificate 566 persone, delle quali 163 a bordo treno e 48 minori.

Presi due clandestini

Ad Alessandria sono stati rintracciati due cittadini stranieri, un nigeriano di 32 anni e un marocchino di 25, entrambi irregolari sul Territorio Nazionale che sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. Il 25enne è stato anche sanzionato amministrativamente per detenzione di sostanze stupefacenti. Inoltre sempre qui sono stati sequestrati 300 grammi di hashish a carico di un cittadino italiano di 32 anni
L’uomo all’atto della discesa nella stazione di Alessandria, da un treno regionale proveniente da Asti, alla vista della pattuglia Polfer e dell’ Unità Cinofila antidroga della locale Polizia Municipale, si dava a precipitosa fuga, cercando di disfarsi dei 3 panetti di stupefacente. Gli operatori lo hanno immediatamente fermato e tratto in arresto. Nel corso della perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti anche un bilancino di precisione e bustine di cellophane, utilizzate per confezionare lo stupefacente.