Precipita dal tetto e muore, il fratello lo ritrova dopo ore di ricerche ma il suo cuore aveva già smesso di battere. E’ accaduto a Lombardore, come riporta Il Canavese

Precipita dal tetto a Lombardore e muore

Tragedia nella serata di ieri, venerdì 29 novembre 2019 in via Rivarolo Beltrama a Lombardore. Raffaele Mondazzi, noto scultore torinese e docente all’Accademia Albertina, di 65 anni, è morto dopo essere precipitato dal tetto di un capannone di sua proprietà. Era infatti salito sul tetto per controllare i danni causati dal maltempo dei giorni scorsi.

Il ritrovamento

A ritrovare il corpo senza vita di Raffaele è stato il fratello, dopo ore di ricerche, intorno alle 22.30.  Il fratello infatti non vedendolo rientrare a casa si era preoccupato. Inutili i soccorsi da parte del 118, il suo cuore aveva già smesso di battere.

Le indagini

Sul luogo anche i carabinieri della compagnia di Venaria che dovranno ora ricostruire la dinamica dell’accaduto che pare essere solo una tragica fatalità. Infatti, l’ipotesi  più accreditata è che l’uomo sia scivolato e precipitato mentre svolgeva dei lavori.