Proclamato lutto cittadino per il piccolo Alessandro. Il bambino aveva appena 11 anni, la sua scomparsa ha scioccato l’intera comunità di Rondissone.

I funerali

La comunità di Rondissone è in lutto dopo aver appreso la tragica notizia della morte del piccolo Alessandro, scomparso ad appena 11 anni. Il bimbo era ricoverato da tempo all’ospedale Regina Margherita di Torino a causa di una malattia. Il Rosario si terrà mercoledì 14 agosto alle 19 presso la chiesa Santissimi Vincenzo ed Attanasio. Il funerale, venerdì 16 agosto alle 15, sempre presso la medesima parrocchia, in piazza Roma 6. 

“Per chi ha la possibilità vi chiediamo di fare una donazione alla Onlus Neuroland – la richiesta dei parenti del piccolo Alessandro -, sul sito trovate tutte la informazione. Grazie ancora a tutti di esserci vicino in questo momento”.

Lutto cittadino

Il sindaco di Rondissone, Antonio Magnone, ha proclamato una giornata di lutto cittadino nella giornata di venerdì, in occasione dell’ultimo saluto al piccolo.

“Unita ai sentimenti di commozione e dolore della popolazione di Rondissone per la prematura scomparsa del piccolo Alessandro e ritenendo doverosa la vicinanza alla famiglia colpita da una così drammatica perdita, l’Amministrazione comunale proclama il lutto cittadino, con bandiere a mezz’asta, per la giornata di venerdì 16 agosto, per l’intero arco di tempo in cui avranno luogo i funerali e fino alla conclusione della cerimonia funebre. Viene disposto che i cittadini e le organizzazioni tutte possano esprimere in forma autonoma la loro partecipazione al lutto cittadino mediante la sospensione delle attività rumorose in segno di raccoglimento e di rispetto e, in particolare, si invitano i titolari di attività commerciali ad abbassare le saracinesche in segno di lutto in occasione delle esequie.
Il cordoglio dell’Amministrazione comunale va alla famiglia di Alessandro e a tutti coloro che gli hanno voluto bene”.

Leggi anche:  Scontro tra due auto in tangenziale, lunghe code

I ricordi

Sono tanti i ricordi e i messaggi di commozione rivolti al piccolo Alessandro. Tra cui la dolce poesia pubblicata dalla maestra Anna Maria su Facebook.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!