Trovata morta in Liguria è mistero sulla professoressa di Cigliano.

Professoressa di Cigliano

Silvia Crosetto è stata trovata sul ciglio della statale del Col di Nava, in Liguria, lo scorso 14 luglio. Fin dai primi istanti, la sua morte è stata avvolta dal mistero. La professoressa, residente a Moncalieri, aveva lavorato anche nel vercellese, a Cigliano.

Il mistero

Poco chiara la circostanza del ritrovamento. Il corpo dell’insegnante infatti fu notato da una coppia anziana in transito dalla strada che collega Cesio a Savona. Affianco al veicolo fermo, si trovava il corpo senza vita della donna di 44 anni. Sul corpo, inoltre, vi era una ferita che, almeno inizialmente, faceva pensare a una caduta. E’ stata poi l’autopsia a svelare altre ferite, compatibili all’investimento. Ipotesi, tuttavia, che non trova corrispondenza con l’asfalto, dove non sono presenti tracce evidenti di incidenti.

Indagini in corso

Sulla vicenda sta indagando la Procura d’Imperia che, al momento, non trascura alcuna possibilità. Sono stati acquisiti i tabulati telefonici della donna e i filmati delle telecamere lungo la strada. Finora, quindi, restano tanti interrogativi in attesa di trovare una risposta.