In questa calda estate Chivasso ha perso una donna eccezionale, Farida Fates, 48 anni volto storico della farmacia Croce. E’ mancata martedì  30 luglio nell’ospedale torinese dove era ricoverata. E’ partita una raccolta fondi in suo ricordo.

In ricordo di Farida Fates

I  colleghi di Farida, della farmacia Croce affranti affidano ai social il ricordo: «Fari per tutti noi è una grande presenza, chi l’ha conosciuta sa che è sempre stata una persona molto generosa ed altruista, ha sempre aiutato chiunque si trovasse in difficoltà facendo donazioni, regalando quello di cui non aveva più bisogno ma che, per altri, sarebbe stato necessario.
E’ di Algeri, Berbera, avrebbe specificato, ma orgogliosa di aver ottenuto la cittadinanza italiana perché lei appartiene ad ogni luogo. Poteva vivere nel centro di Parigi o di Chivasso allo stesso modo… Lei è sempre sé stessa, spontanea e genuina con tutti. Orgogliosa di essere la madrina di Pietro e la confidente di Gaia, figli del nostro “capo”, era anche la “zia” di tutti i nostri bimbi, coccolandoli con regali per ogni occasione.
Adesso Fari vorremmo farti un regalo noi e continuare a dimostrare questa tua generosità aiutando persone in difficoltà. Per questo apriremo un conto in tuo onore e raccoglieremo fondi per fare del bene. Chiunque voglia fare una piccola donazione lo farà anche per te e per quello che sei stata per tutti. Prossimamente comunicheremo l’IBAN su cui effettuare la donazioni. Non ti dimenticheremo mai»

Leggi anche:  Morto ex segretario comunale di Saluggia e Livorno

La commemorazione

Giovedì sera in tanti hanno voluto essere presenti nella chiesa di San Giovanni e Marta in via Torino a Chivasso dove è stata ricordata con una Messa celebrata da don Davide.
Affranti il marito i parenti e i suoi tantissimi amici.
La salma di Farida  è stata portata nel suo paese d’origine dove è stata tumulata.