Emergenza sicurezza, raffica di furti nelle periferia di Brandizzo. Importante segnalare tutti i colpi alle forze dell’ordine.

Emergenza sicurezza

Arriva l’inverno e oltre al freddo porta con sé anche i furti nelle abitazioni. Dopo l’ondata di colpi avvenuti nel periodo estivo erano seguiti momenti di calma. Ma da alcuni giorni invece la situazione è di nuovo mutata. In peggio.

Raffica di furti nelle periferia

E’ infatti di giovedì la notizia che i ladri in pieno giorno sono entrati in un’abitazione nella periferia del paese. Da lì sono stati segnalati almeno altri due casi simili. Coloro che sono state vittime dei ladri hanno messo in guardia i brandizzesi. Ci sono state inoltre, nella zona periferica del paese (via Di Nanni, via Cena) alcune segnalazioni di persone sospette aggirarsi tra le vie del paese. Si trattava di due persone che transitavano con fare sospetto a bordo di un furgone e alla vista degli abitanti delle case che stavano «piantonando» si sono dileguati. Insomma, non sono stati giorni proprio tranquilli quelli appena trascorsi se si pensa persino che nella mattinata di giovedì scorso sono scattati molti allarmi di abitazioni nella zona del paese indicata in precedenza.

LEGGI ANCHE: Sei furti in casa in sole 72 ore

Importante segnalare

In questi casi è fondamentale segnalare alle forze dell’ordine, in maniera tempestiva, le azioni e le persone che si aggirano con fare sospetto per il paese.
Poi, ancor di più questo deve avvenire se il furto o la truffa viene invece messa a segno. Solo avvisando tempestivamente le forze dell’ordine i ladri potranno essere fermati.
Ma anche i tentativi di furto o truffa devono essere segnalati in modo tale da avere un visione realistica del livello di sicurezza presente nel paese e aumentare così i controlli con pattugliamenti straordinari. Accade infatti anche che molto spesso i furti in abitazione non vengano segnalati, non viene sporta una regolare denuncia e così le forse dell’ordine non hanno la reale percezione di ciò che accade sul territorio.

Leggi anche:  Abusi edilizi al campo nomadi, il Comune: "Da abbattere"

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

Leggi anche:  Stella, la bimba nata in auto, sta bene: presto a casa, a San Mauro

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!