Montanaro nella notte tra sabato 13 e domenica 14 lugli è stata teatro di un rave party. La zona lungo il torrente Orco nei pressi di San Benigno. Sul posto i Carabinieri per effettuare i controlli del caso.

Rave party

Un altro rave party sulle sponde del torrente Orco a Montanaro. Nella notte tra sabato 13 e domenica 14 luglio sono stati numerosi i giovani che hanno preso parte alla festa proibita.  Sul posto i Carabinieri per effettuare i controlli del caso.

I provvedimenti

Questa zona di campagna del paese al confine con San Benigno è diventata un punto di ritrovo per i giovani che prendono parte ai rave party. Si tratta di persone provenienti da tutta Italia e a volte anche da altri paesi d’Europa. La situazione aveva anche preoccupato i cittadini e gli amministratori comunali. Infatti, il sindaco Giovanni Ponchia, due anni fa aveva posizionato dei blocchi in cemento proprio per impedire il passaggio nell’area in questione. Il provvedimento però non è bastato a fermare i frequentatori dei rave.

Leggi anche:  Controlli a tappeto della Finanza per le slot negli esercizi commerciali

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!