Montanaro nella notte tra sabato 13 e domenica 14 lugli è stata teatro di un rave party. La zona lungo il torrente Orco nei pressi di San Benigno. Sul posto i Carabinieri per effettuare i controlli del caso.

Rave party

Un altro rave party sulle sponde del torrente Orco a Montanaro. Nella notte tra sabato 13 e domenica 14 luglio sono stati numerosi i giovani che hanno preso parte alla festa proibita.  Sul posto i Carabinieri per effettuare i controlli del caso.

I provvedimenti

Questa zona di campagna del paese al confine con San Benigno è diventata un punto di ritrovo per i giovani che prendono parte ai rave party. Si tratta di persone provenienti da tutta Italia e a volte anche da altri paesi d’Europa. La situazione aveva anche preoccupato i cittadini e gli amministratori comunali. Infatti, il sindaco Giovanni Ponchia, due anni fa aveva posizionato dei blocchi in cemento proprio per impedire il passaggio nell’area in questione. Il provvedimento però non è bastato a fermare i frequentatori dei rave.

Leggi anche:  Rapina il McDonalds di Venaria e va a giocare alle slot machines

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!