Riciclaggio di denaro, in un’auto trovati 420.900 euro. La scoperta da parte degli agenti della Polizia di Stato al casello dell’autostrada A4 di Rondissone.

Riciclaggio di denaro

Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio, nella giornata di martedì, la Polizia di Stato ha controllato un’autovettura Audi Q3. L’auto aveva la targa francese con a bordo due cittadini italiani. In particolare uno dei due, G.A., nato a Torino nel 1975, si è mostrato particolarmente agitato, anche a seguito dell’intervento dell’Unità che ha segnalato agli operatori la presenza di qualcosa di sospetto sotto il veicolo.

La perquisizione

Nel corso della perquisizione dell’auto eseguita dalla Squadra Mobile nel cortile della Questura, è stata scoperta un’intercapedine ad apertura telecomandata all’interno della quale erano occultati 17 involucri contenenti denaro contante per la somma complessiva di euro suddivisa in banconote di vario taglio (5, 10, 20, 50 e 100 euro).

La denuncia

Al termine delle attività, non fornendo alcuna valida spiegazione in merito al possesso del contante, gli agenti hanno denunciato G.A. per il reato di riciclaggio. Nei confronti dello stesso, sempre i poliziotti hanno eseguito il sequestro preventivo della somma e dell’autovettura.

Leggi anche:  Dramma della solitudine, trovato cadavere dopo una settimana

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA