Rapina. Questa l’accusa di cui deve rispondere Taoufik K., 29 anni, residente a Chivasso, ai domiciliari in seguito all’esecuzione di un’ordinanza emessa, giorni fa, dal Gip del Tribunale di Ivrea.

Rapina una donna

Taoufik K., 29 anni, residente a Chivasso, secondo gli inquirenti sarebbe proprio lui (che invece nega ogni addebito) l’autore della rapina commessa lo scorso 15 giugno in via San Marco ai danni di una cinquantenne di Verolengo: minacciandola, le ha sottratto il portafogli contenente 800 euro in contanti.

Leggi anche: Versa la caparra per un camper ma è una truffa

Non era riuscito a prelevare

Sempre stando alla ricostruzione dell’Arma, il giovane (incensurato) avrebbe deciso di trasformarsi in rapinatore dopo aver tentato inutilmente di prelevare al bancomat.
Resta ancora da chiarire perché Taoufik avesse tutta quella urgenza di recuperare del denaro.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

Leggi anche:  Sotto sequestro il Villaggio di Babbo Natale, a Venaria fino a due anni fa

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!