Rubano al Famila alimenti e cibi: denunciata una coppia di coetanei 45 enni di Ghislarengo, già noti per reati contro il patrimonio.

Rubano al Famila alimenti e cibi

Nel pomeriggio di martedì 17 settembre giungeva alla stazione carabinieri di Santhià una richiesta di intervento da parte del direttore del  supermercato Famila del posto che segnalava la presenza di due clienti che si aggiravano tra gli scaffali con fare sospetto.

L’intervento di carabinieri

Una pattuglia si dirigeva immediatamente sul posto, constatando la veridicità della comunicazione, poiché era presente una coppia di coetanei 45 enni di Ghislarengo, già noti per reati contro il patrimonio, che avevano occultato negli zaini generi alimentari e d’abbigliamento per un valore  complessivo di oltre 250 euro.

Merce restituita

La refurtiva veniva restituita al direttore, mentre i due soggetti sono stati accompagnati in caserma  per gli accertamenti di rito e successivamente deferiti per tentato furto aggravato in concorso.

Denunciati

Oltre a ciò, i due, non residenti in quel Comune, gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio, avendo commesso un reato della medesima indole, non essendo lecita la loro presenza in loco, sono stati muniti di proposta di f.v.o. dal Comune di Santhià, misura di prevenzione che eviterà che possano tornare nei prossimi anni, provvedimento che sarà inviato alla Questura di Vercelli per l’emanazione. Inoltre sono stati denunciati.

Leggi anche:  Malore per il papà di Capitan Harlock, è grave

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!