Rubano uno scooter: denunciati cinque chivassesi. E’ accaduto nella notte di mercoledì 4 settembre. Beccati dai carabinieri del Capitano Luca Giacolla.

Rubano uno scooter

Dopo i due chivassesi arrestati per il furto di autoradio e le decine di siringhe usate abbandonate nei parchi cittadini, il «tuffo nel passato della cronaca» che stiamo vivendo in questi ultimi mesi ha raggiunto un altro traguardo. Nella notte di mercoledì 4 settembre, infatti, i carabinieri del Capitano Luca Giacolla hanno fermato e denunciato quattro amici (tre minorenni e un ragazzo di 20 anni, forse la «mente» del gruppo) con l’accusa di aver rubato uno scooter.

Il caso

Il colpo è stato messo a segno intorno alle 3.45 in via Mazzè, a pochi metri dalla vecchia caserma dell’Arma, e i quattro ladruncoli sono stati intercettati in corso Galileo Ferraris.
Stando ad una prima ricostruzione, lo scooter Honda sarebbe stato fatto a pezzi, esattamente come avveniva venti o trenta anni fa.

Denunciati

I quattro sono stati denunciati per furto aggravato in concorso, ma le indagini continuano per accertare la loro eventuale responsabilità in merito ad analoghi episodi.

Leggi anche:  Settimese rifiutato dai compagni di classe, prende un treno e cerca di scappare in Sicilia

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!