Dopo il crollo del tetto si attende la riapertura della San Pietro in Vincoli. E’ tempo di perizie tecniche.

Dopo il crollo del tetto alla San Pietro

La speranza è quella di poter riaprire il portone della San Pietro in Vincoli nel più breve tempo possibile, magari già dai primi giorni di settembre.
A stabilirlo, però, saranno i risultati delle perizie tecniche che si stanno svolgendo dopo il cedimento di parte della copertura della chiesa del centro storico settimese. Lo conferma il parroco, don Antonio Bortone.
E’ lui che, subito dopo l’episodio che si è verificato intorno alle 2 della notte tra giovedì 8 e venerdì 9 agosto, ha deciso di chiudere l’accesso alla Chiesa. Non prima di aver fatto le opportune verifiche, ovviamente. «Fin tanto che non avremo la certezza – sottolinea don Antonio – della sicurezza della nostra Chiesa che soltanto la perizia tecnica potrà darci, la San Pietro resterà chiusa».

Il disagio per i fedeli

Una decisione che il parroco ha certamente preso a malincuore, ma non poteva essere altrimenti. Nonostante, tra la fascia più anziana dei frequentatori della parrocchia, si lamenti il disagio di non poter accedere alla Chiesa.

«Le persone che si rimboccano le maniche – aggiunge – sono sempre le stesse, in questo momento sono da solo e non posso fare altrimenti. E’ evidente che la chiusura della Chiesa crei profondo dispiacere e disagio anche in me, ma bisogna avere pazienza. Stiamo cercando di risolvere questo problema nel più breve tempo possibile, grazie anche alla disponibilità delle imprese specializzate in questo tipo di interventi».

Le Messe, quindi, si svolgono nei giorni feriali all’interno dell’adiacente Chiesa di Santa Croce, approntata per le celebrazioni in pochissime ore. Quelle dei giorni festivi, invece, alla San Vincenzo di via Milano.

Leggi anche:  Grave incidente stradale, un'auto è finita nel canale LE FOTO

La Messa dei Corpi Santi

Intanto c’è attesa per la Santa Messa solenne che sarà celebrata la prossima domenica 1 settembre. La funzione religiosa, che vedrà la partecipazione dell’intera Unità Pastorale di Settimo, si svolgerà in piazza della Libertà, esattamente come era accaduto lo scorso anno quando centinaia di fedeli si erano ritrovati ai piedi del Municipio per la processione e per la Messa in onore dei Santi Patroni cittadini.

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!