Scomparsa Settimo, i carabinieri tornano nella casa di Samira Sbiaa. La donna era scomparsa nel nulla oramai 17 anni fa.

Scomparsa Settimo, i carabinieri a casa di Samira

Questa mattina, lunedì 15 aprile, i carabinieri della Compagnia di Chivasso e del Nucleo Investigativo di Torino tornano nella casa di Samira Sbiaa, la donna svanita nel nulla 17 anni fa.

Pronti a scavare

Secondo le prime indiscrezioni, gli inquirenti vorrebbero nuovamente scavare all’interno dell’abitazione in cui la donna viveva con il marito Salvatore Caruso, in via Petrarca 12. L’uomo è accusato di omicidio volontario dalla Procura della Repubblica di Ivrea, un atto legato alla necessità di effettuare tutte le indagini del caso.

La difesa del marito

L’uomo fin da subito ha negato ogni coinvolgimento nella sparizione della donna, e anche di averle fatto del male prima della scomparsa. I carabinieri nella prima fase delle indagini  hanno trovato alcune armi.

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Leggi anche:  Scomparso durante un'escursione, l'appello della famiglia

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!