Scoperta discoteca in centro con lavoratori in nero, denunciata la titolare. Si tratta di una venticinquenne di origine rumena.

Discoteca in centro con lavoratori in nero

Solo pochi mesi fa, era stata segnalata dalla Guardia di Finanza di Torino perché sorpresa a reclutare, sui social network, lavoratori giovanissimi da impiegare “in nero” negli autolavaggio cittadini. Ora l’imprenditrice ci è ricascata, cambiando il settore ma, in sostanza, mantenendo le “consuete” abitudini. E’ quello che hanno accertato i Finanzieri del Gruppo Torino unitamente ai Carabinieri del Nucleo Ispettorato Lavoro e a personale del Reparto Commerciale della Polizia Municipale, che già da tempo operano in collaborazione, in una discoteca in pieno centro città, a due passi da via Roma, gestita appunto dalla donna.

Anche una minorenne

21 su 32 questa volta i lavoratori “in nero” individuati, praticamente l’intero staff aziendale, impiegati in molteplici mansioni: dal cameriere alla ballerina, dall’addetto alle pubbliche relazioni sino al “buttafuori”, tutti esposti ad elevati rischi in termini di sicurezza e di garanzie assistenziali. Tra i lavoratori, prevalentemente italiani, anche una ragazza minorenne. A tal proposito, è bene ricordare che la tutela dei giovani lavoratori, in particolare, viene perseguita con costanza anche al fine di evitare sfruttamenti da parte di esercenti poco lungimiranti e senza scrupoli.

Leggi anche:  Tentata aggressione sessuale: arrestato un 30enne

Norme di sicurezza non rispettate

Nel corso del controllo, inoltre, la Polizia Municipale ha rilevato irregolarità anche per quanto riguarda le uscite di sicurezza del locale, risultate non idonee.

La denuncia

L’imprenditrice, una venticinquenne di origine rumena, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Torino; rischia, inoltre, sanzioni sino a 40.000 euro.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!