Aggiornamento

Non è più in fuga Rosario Saporito, l’uomo accusato di avere ucciso a colpi d’arma da fuoco il fratello Daniele a Trecate. Come riporta NovaraNetweek

Rosario Saporito si è costituito alle forze dell’ordine

L’uomo accusato del delitto di Trecate in un’abitazione di via Plinio si è costituito verso le 17 di ieri sabato 2 novembre, ai carabinieri. Le ricerche del 40enne si erano estese anche in Lombardia, ora le ricerche sono terminate. Ci saranno ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

 

sabato 2 novembre ore 14

Uccide il fratello

E’ caccia all’uomo che questa mattina, sabato 2 novembre a Trecate, nell’Ovest Ticino, ha sparato al fratello.

Trecate, spara al fratello e scappa

Ha sparato al fratello in petto, uccidendolo. Omicidio familiare nella tarda mattinata di oggi, sabato 2 novembre, a Trecate in via Plinio. Un 40enne, Rosario Saporito, avrebbe ucciso il fratello Daniele, di 4 anni più giovane, per poi scappare in auto. Sono intervenuti sul posto i carabinieri che stanno ancora cercando il presunto omicida. Tutto da chiarire il quadro in cui è maturato il delitto, le cause e la dinamica: le indagini sono affidate al militari dell’Arma.

Leggi anche:  Dramma in via Casale a San Mauro Torinese. Morta una donna

Estese le ricerche alle province limitrofe

Le ricerche del presunto assassino in fuga, che sarebbe armato, si sono estese anche nei territori di competenza delle province limitrofe a quella di Novara, estendendosi tra Piemonte e Lombardia. Sul  luogo del delitto, nella villetta di via Plinio, sono ancora in corso le indagini dei militari dell’arma dei carabinieri.