Era un incrocio di tre anni d’età circa il cane morto questa mattina in corso Piemonte. Si sarebbe lanciato da un balcone al secondo piano.

Si lancia dal secondo piano

E’ ancora tutta da ricostruire la dinamica dell’episodio avvenuto intorno alle 10 del mattino di oggi, giovedì 12 settembre, in corso Piemonte. Secondo le prime informazioni un cane, un incrocio di tre anni d’età, sarebbe uscito sul balcone dell’abitazione e, forse sporgendosi troppo, è precipitato nel vuoto. E’ stato visto, agonizzante, dai residenti del palazzo che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine.

Inutili i soccorsi, il cane è morto

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia municipale di Settimo che hanno allertato anche il servizio veterinario dell’Asl locale. L’animale è stato prontamente trasferito altrove per tentare di salvarlo, ma i traumi riportati nella caduta gli sono stati fatali. Purtroppo per il cane non c’è stato nulla da fare. Secondo le prime informazioni, l’animale questa mattina sarebbe riuscito – da solo – a passare sotto la serranda dell’alloggio. Prima di sporgersi troppo dalla ringhiera e cadere nel cortile.

Leggi anche:  Auto contro ambulanza, sei feriti LE FOTO

Esclusi i maltrattamenti

Secondo quanto si apprende dalla Polizia locale che ha rintracciato i padroni dell’animale, il sopralluogo all’interno dell’abitazione non ha evidenziato situazioni di maltrattamenti. Pare anzi, come raccontano i vicini, che l’animale – particolarmente vivace – sia sempre stato tenuto bene e controllato. Tanto più che non è emerso alcun estremo per procedere nei confronti dei padroni, sgombrando il campo da qualsiasi ipotesi di maltrattamenti.

 

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!