Spacciatore arrestato ai giardinetti alle spalle della Parrocchia di San Giuseppe Cafasso a Torino dagli operatori del Commissariato Madonna di Campagna.

Spacciatore ai giardinetti

Gli operatori del Commissariato Madonna di Campagna hanno proceduto, martedì scorso, all’arresto di un trentunenne residente a Torino, responsabile della detenzione di una cospicua dose di sostanza stupefacente. Gli investigatori sono partiti da attente osservazioni dei giardini siti alle spalle della Parrocchia di San Giuseppe Cafasso, ove hanno potuto notare movimenti sospetti da parte dell’arrestato, anche in orario in cui i bambini si recano al parco per giocare; l’uomo ha più volte fatto avanti e indietro dalla sua abitazione ai giardini. Fermato per un controllo, è stato trovato in possesso di un panetto di hashish.

Droga trovata anche in un alloggio

Ritenendo che nel suo alloggio potesse trovarsi altra sostanza stupefacente, gli agenti hanno proceduto alla perquisizione dei luoghi, rinvenendo altri 10 panetti di forma parallelepipeda con la scritta Amnisia impressa sopra, che sono stati sottoposti a sequestro.

Leggi anche:  Rolex, monili e pietre preziose rubate, nascondono la refurtiva nella biancheria intima

Arrestato

E’ stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!